kraeuterkraft

Propoli al pioppo

Come ogni anno a candelora, gli alberi si riempiono di linfa e si preparano in vista della primavera. Per il “Kräuter Hubert” (il Hubert delle erbe) di Glorenza è tempo di uscire con la sua amica, la nostra donna delle erbe Helene Schwarz, e di raccogliere le gemme dei pioppi, per farne una tintura.

Foto: Irene Hager

Foto: Irene Hager

 

Gemma non è uguale a gemma

Nei piccoli germogli dei pioppi è racchiusa una resina, che in odore ed effetto è molto simile alla propoli prodotta negli alveari delle api. Ma, non in tutte le gemme si puó trovare questa fragrante resina, come ci spiega Hubert. Solo nelle gemme che stanno sulla punta del ramoscello principale! Una volta schiacciate si vede subito fuoriuscire la resina. Tutte le altre gemme ai lati del ramo sono vuote.

 

Foto: Irene Hager

 

L’unguento di pioppo era giá consigliato dal medico Galeno nell’antichitá. Aiuta contro problemi della pelle, come per esempio infiammazioni e scottature lievi. Lenisce dolori alle articolazioni e stiramenti.

 

Foto: Irene Hager

 

Hubert schiaccia le gemme con una bottiglia di vetro, per aprirle e far uscire un po’ di resina, dopodiché le mette sotto alcool.

La ricetta della tintura di propoli di pioppo lo ha dato Helene Schwarz nel libro “Le Forze delle erbe”:

 

Ingredienti

germogli freschi di pioppo
alcool al 96%

Come si fa
  • Passare delicatamente un mattarello sui germogli, in modo che fuoriesca la resina
  • Metterli in un vasetto di vetro, e ricoprirli completamente con l’alcool al 96% trovato in commercio
  • Lasciar macerare all’ombra in un posto caldo
  • Filtrare
  • Mettere nella tintura ottenuta altri germogli freschi e schiacciati col mattarello
  • Ripetere la procedura per altre
  • 9-10 volte, fino a quando non raggiunge un bel colore scuro
  • Filtrare e imbottigliare in flaconcini col contagocce.
Dosaggio:

Far sciogliere sotto la lingua 5 gocce per 3 volte al giorno.

*La tintura di propoli di pioppo é una variante vegana a quella di api in quanto non viene utilizzata nessuna sostanza di origine animale.

Altre tinture o ricette con il pioppo lo trovate a:

 

(tradotto da: Christian Galantin)

Leave a Reply