Slider

Il mio punch personale

Cannella, chiodi di garofano, vaniglia… Sono tutti profumi che ci accompagnano durante l’Avvento e il Natale. E per un buon motivo!

Questi profumi hanno infatti qualcosa in comune: aprono il nostro cuore alle calde emozioni di benessere, di piacere e di comfort. Non sono solo i ricordi del Natale che fanno nascere queste piacevoli sensazioni, ma anche le molteplici componenti di queste diverse spezie.

Molte di queste sono state e sono utilizzate ancora oggi come ingredienti afrodisiaci e rilassanti all’interno di oli di massaggi per coppie, come componenti rilassanti per antidolorifici e nelle bevande energetiche che vanno a rinforzare il sistema immunitario.

Se usate in modo mirato, si può beneficiare del loro enorme potenziale e fare del bene a se stessi e ai propri cari in modo piacevole.

Fonte: Pixabay

 

Oggi propongo la ricetta per il mio punch personale.

 

Ingredienti:

Fonte: Pixabay

– 1/8 l succo di mela
– 1/8 l succo di arancia
– 1/2 l infuso di bucce di mele (vedi consigli per la preparazione) o un altro tipo di infuso: sambuco (puoi provare diverse alternative; altrimenti puoi usare semplicemente dell’acqua bollente)
– Succo di limone
– Buccia sottile di un limone biologico (oppure di arancia)
– Due chiodi di garofano
– Una stecca di cannella tritata grossolanamente (più o meno la stessa quantità dei chiodi di garofano oppure un pochino di più)
– Un pizzico di noce moscata
– Un pizzico di cardamomo macinato preferibilmente in un mortaio
– Un po’meno della metà di una stecca di vaniglia incisa per il lungo
– Un pizzico di pepe macinato fresco
– Un anice stellato
– Uno o due fette di zenzero e
– Miele a piacere.

 

Preparazione:

Fonte: Pixabay

– Preparate prima l’infuso con le bucce di mela: coprite con dell’acqua bollente le bucce di una mela biologica
– Aggiungete prima il succo di mela, quindi il succo di arancia
– Aggiungete le spezie (eventualmente in un filtro da tè) e le bucce di limone
– (NON aggiungete né il miele né il succo di limone per ora)
– Fate cuocere fino a raggiungere quasi il punto di ebollizione
– Coprite
– Lasciate riposare per 15 minuti.

Io verso il tutto in una caraffa di vetro termoresistente e la tengo al caldo grazie a un fornelletto da teiera con una candelina scaldavivande. In questo modo il calore rimane costante e i componenti delle spezie possono integrarsi nel punch in modo ottimale. È anche molto bello da vedere!

 

Chi vuole, può togliere le spezie o il filtro che le contiene. Se le si lascia ancora in infusione, il sapore con il tempo diventa sempre più intenso.

  • Il succo di limone va aggiunto solo alla fine.
  • Prima di berlo, si può addolcire il punch con un po’ di miele.

Questa bevanda riscalda, rinforza il sistema immunitario, rilassa, calma e infonde energia allo stesso tempo.

I miei bambini la amano tanto!

 

Consiglio: a volte gusto questa ricetta aggiungendovi un po’ dell’ottimo rum.

 

(tradotto da: Daniela Paganini)

Leave a Reply